DENIS MOROSO
(Italia)

Denis Moroso (pseudonimo di Licio Moroso) nasce a San Daniele del Friuli il 19 aprile 1920.

Affascinato in giovane età da alcuni giochi di prestigio eseguiti con i quattro assi da un prestigiatore ambulante durante una festa paesana inizia,da autodidatta, ad affrontare lo studio e la pratica dell'illusionismo per arrivare, nel 1945, al professionismo.

Amico e collaboratore di Jules Dhotel (in arte Hédolt) presidente dell'Association Française des Artistes Prestidigitateurs si iscrive nel 1952, in qualità di socio della medesima società, al Congresso Magico Internazionale organizzato dalla F. I. S. M. (acronimo tradotto di Federazione Internazionale delle Società Magiche) tenutosi a Ginevra: presso i locali del Casino Kursal, davanti ad oltre 300 intervenuti e misurandosi con altri 105 prestigiatori di 17 nazionalità diverse conquista il Gran Premio, ambito titolo mondiale mai raggiunto a tutt'oggi da nessun altro italiano. La giuria presieduta dal dottor Borgeaud rimane stupita ed unanimemente dichiara di non aver mai visto nulla di simile fino ad allora.

Denis Moroso con il suo stile elegante, la gradevolezza della presentazione e soprattutto l'assoluta mancanza di apparecchiature segna la strada, assieme ad altri pochi artisti, verso una ritrasformazione dello spettacolo magico in Italia rispetto alla “grande esibizione” (importanti scenografie, grandi illusioni, eccetera): effetti corti, veloci, continuamente differenziati e sempre con attrezzi piccoli. Si esibisce a livello mondiale nei più rinomati locali.

Si ritira a vita privata nel 1971 dopo aver presentato per l'ultima volta il suo “Spettacolo d'Arte Magica” nella sua città natale.

Muore a San Daniele del Friuli il 20 giugno 2007.

Hanno scritto di lui: Maxim in M... come Magia N. 2 (stampato in proprio,1996);
Raimondi in Spettacolo Magico (Edizioni La Porta Magica,2000).

 

<< torna ai grandi della magia

© Teatro Arte Magica tutti i diritti riservati